Students of Web Intelligence course. Thank you.

Mi è piaciuto molto tenere questo corso e abbiamo visto davvero tante cose insieme. Voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto? Come possiamo migliorare?



Paul Homer, 6 December 2011

 

Ieri abbiamo terminato il corso di Web Intelligence.

 

Dobbiamo ringraziare il POLO ICT che ha accettato la nostra proposta di corso e lo IAL di Udine per l’attuazione, per tutto il supporto che ci ha dato e per l’entusiasmo che ci ha trasmesso.

 

PENSATE A QUANTE COSE ABBIAMO VISTO INSIEME:

  • Web 2.0 and 3.0, il nuovo potere dei consumatori online, semantic Web, motori di ricerca non convenzionali.
  • I dati, le informazioni e la conoscenza e la trasformazione della conoscenza in un’organizzazione.
  • The KMS 2.0 (sistemi di gestione della conoscenza 2.0), sistemi Enterprise 2.0 e sistemi di Web Monitoring.
  • Tecniche e metodi per l’attività di Social Media Monitoring e misurazione della online reputation.
  • Clue Train Manifesto
  • Social Media Marketing, campagne virali, Marketing del passaparola (Word of Mouth Marketing).
  • Una metodologia per sviluppare una strategia di comunicazione e promozione basata sui social media (Social Media Strategy).
  • Un project work per ciascuno.
  • E non dimentichiamoci tutti gli aspetti tecnici! (Filtraggio semantico, filtraggio collaborativo, information extraction, auto tagging, classificazione, clustering, sentiment analysis, social network analysis, etc.).

 

VI EPIACUTO?

C’è un momento in cui si valuta il corso che si è seguito, i progetti svolti insieme, l’utilità delle cose imparate e la loro applicazione concreta, l’investimento fatto su se stessi, se è stato divertente.

 

Voi cosa ne pensate? Come possiamo migliorare?

 

P.S. …ma potevamo farla una foto insieme no?! :-)

 

 

List of post

Article written by Paul Homer the 6 December 2011

There are 9 comments Simply Show Them/

Gran bel corso!
Al di là della scoperta sempre interessante di nuove tecnologie, servizi e siti; dal mio punto di vista l’aspetto più affascinante del corso è stato sicuramente l’approccio al loro utilizzo nei processi di gestione e organizzazione della conoscenza. Quando si dice l’apertura di nuove prospettive
Se proprio proprio vogliamo trovare il pelo nell’uovo, il tempo per lo sviluppo del project work è stato troppo poco. Ma ci sarà tempo durante il corsoadvancedno?
Complimenti ai docenti!!!!


Thank you! You're right, fare lezione lunedì e mercoledì vi dava un potroppo poco tempo per le esercitazioni soprattutto tra la lezione del lunedì e la successiva del mercoledì. È necessario avere un fine settimana libero per fare con calma i vari esercizi.
Mi fa piacere che il corso abbia aperto nuove prospettive! Era uno degli obiettivi principali. ;-)


Per quanto mi riguarda riassumerei così:
- corso ricco di strumenti e di spunti
- spiegazioni molto semplici e comprensibili da parte di entrambi i docenti
- molti esempi pratici
- estrema disponibilità dei docenti nel rispondere alle domande
- tante slide, ottime per ritrovare in futuro uno spunto improvvisamente utile

La proposta di svolgere una sola lezione a settimana sicuramente renderà più facile l’assimilazione e l’avanzamento del project work.

Forse si potrebbe anche prevedere qualche ora aggiuntiva per il social media marketing e per discutere i project work in corso d’opera così da aggiustare il tiro e condividere maggiormente l’esperienza.

Un’altra possibilità potrebbe essere un project work a gruppetti per stimolare la crescita in gruppo e la condivisione. Parlando di questa idea con i colleghi di corso, qualcuno mi disse che così uno lavora e gli altri chiacchierano. Non credo. Il corso è scelto liberamente dai partecipanti ed è talmente interessante che, personalmente, non riuscire a fare i compiti per impegni di lavoro dispiace davvero.

Grazie ancora!


Un ringraziamento molto sentito a Carlo Tasso e Paolo Omero, per quello che ci avete trasmesso. Il corso è stato un viaggio entusiasmante attraverso territori sconosciuti (sconosciuti ai più, non solo -credo- a noi avidi discenti..), ricco di esempi e applicazioni, di stimoli, spunti di riflessione..
food for thought”: è quello che ho pensato ogni sera dopo una delle vostre lezioniper questo mi sento fortunata ad aver potuto assorbire un podelle conoscenze che avete voluto condividere con la classe.
Peccato davvero sia già finito

cosa ci potrebbe essere di migliorabile? Concordo con i colleghi..più ore e distribuite lungo un arco temporale più lungoother than that, 10e lode, senza riserve.

Giulia


Grazie per i vostri commenti, sono la soddisfazione più grande!

@RobertaIl suggerimento sui lavori di gruppo mi sembra molto interessante. Magari coordinato con qualche tecnica divisual meeting” or “visual design thinking” (Argomenti affascinanti).

@Giulia Su quali aree potremmo realizzare degli approfondimenti?
Mi chiedo se un corso avanzato possa essere direzionato verso l’utilizzo di ulteriori strumenti (ad esempio piattaforme complete, tool di CRM online, enterprise 2.0, etc.), verso l’analisi di sistemi di web intelligence più completi e sofisticati (ma non usabili direttamente da voi), verso l’areainformation visualizationo cambiare argomento completamente e andare verso l’area Social Media Strategy a cui associare l’utilizzo dei sistemi di Monitoraggio Web, o altro ancora


Non usate il Gravatar? And’ comodo

http://en.gravatar.com/



Igor S. (Italy)
7 December 2011 at 17:38

Hello, ottimo corso, sono molto soddisfatto. L’entusiasmo e la passione dei profs. hanno motivato la classe eindoratola pillola amara su certi passaggi cruciali dell’information extraction.
Vorrei suggerire di presentare alle lezioni esempi, non solo dagli U.s.a., ma anche su casi italiani (Barilla, Ducati, ora anche illy!!) ed europei. Nei corsi frequentati sui social media noto questaammirazioneo attenzione puntata oltre oceano. Mi piacerebbe vedere la vecchia Europa che fa di bello, magari è uno spunto per la seconda puntata.
Ultima considerazione, mi piacerebbe molto il discorso sul lavoro di gruppo, più ore di lezione e approfondire il CRM online.
Ciao a tutti e a presto! p.s. Il bancale di ovetti di cioccolato vi arriverà via mail : )


Idee per il corso advanced… perché chiedi a me? (“that’s so cruel” …”but funny!”) ;-) (ok la storia dell’arena con i gatti mi ha divertito assai)

Dunque per quanto mi riguarda:
- Strumenti CRM, enterprise 2.0 &alia: argomenti molto interessanti e sicuramente una panoramica sui tool potrebbe rivelarsi utile (anche per me). Soloma forse mi sbagliocredo possano risultareappetibiliper un numero più ristretto di persone, o quanto meno dipende dal tipo di classe che si formerà e dalle dimensioni/complessità delle rispettive aziende di provenienza (un CRMse lo intendi come tool e non solo comeapproccioal businessnon me lo vedo grandemente diffuso nelle aziende friulan-giuliane…). Poi,secondo aspetto, l’argomentose affrontato un poin profonditàverrebbe maggiormente apprezzato da chi ha una buona preparazione tecnica … o no? (al lavoro ho iniziato a personalizzare SugarCRM prima e Vtiger (easier) poitutto fattibile e anche quasi divertentecerto che appena ho provato a spingere con la personalizzazione mi sono scontrata con query e dB e linguaggi strani e cattivi e mi sono demoralizzata)

- approfondimenti su sistemi avanzati/sofisticati di web intelligence: è bello sapere che esistono e quali tipi di output possono produrre… io sicuramente preferirei concentrarmi ancora di più su tutto quello che si può fare con un solido metodo di analisi e con strumenti gratuiti o comunque abbordabili. Che in realtà è quanto già ci avete illustrato… con più tempo a disposizione si potrebbero approfondire i singoli tool/famiglie di tool. Analizzare in dettaglio un paio di case studies pure sarebbe interessante…

- social media strategy: a very hot topic. e mi interessa tantissimo (chissà perché? :-)), soprattutto in combinazione con utilizzo avanzato di strumenti di analytics. Se vale quanto è successo per i motori di ricerca (prima del corso pensavo che sì li sapevo usare abbastanza bene.. e invece NO), andare nel dettaglio sugli strumenti di analisi delle statistiche /monitoraggio delle azioni su web aprirebbe sicuramentedi nuovonuovi orizzonti…

eqqquindi noi qui si aspetta di avervi ancora come docenti!

Un caro saluto
Giulia

ps. oggi ho scoperto, nell’ordine:
- Volunia (fra l’altro non sapevo fosse un italiano ilpapàdel primo algoritmo di ricerca di Google!) – magari ne avete parlato nella lezione che ho mancato…
- ZITE per ipad (il fatto che ci sia dietro un algoritmo di apprendimento mi sembra promettente … any good?)


pps. …va da se che Flipboard, come il primo amore, non si scorda mai eh;-)



leggi l'informativa sulla privacy



© 2009–2015 infofactory s.r.l. spin-off del laboratorio di intelligenza artificiale dell'Università di Udine — Informativa sulla privacy

Universita di udine