TRI-ICT e-learning tool: “Social Media Marketing Tools and Techniques for SMEs”

Nell’ambito del progetto europeo Tri-ICT, infoFACTORY ha realizzato una breve presentazione che illustra l’importanza del Web 2.0 e la necessità, per le PMI, di utilizzare strumenti e tecniche di Social Media Marketing.



Paolo Omero, 6 aprile 2011

Il progetto Tri-ICT è un progetto finanziato nell’ambito del programma INTERREG IV Italia-Austria volto a favorire la cooperazione tra le PMI italiane e quelle austriache e a promuovere l’innovazione attraverso l’adozione di soluzioni basate sull’ICT. Al fine di condividere metodi, strumenti e conoscenza, i partner del progetto hanno sviluppato una serie di contenuti (E-learning tools) che permettono alle PMI di comprendere l’importanza e l’utilizzo di soluzioni basate sull’ICT che riteniamo particolarmente importanti.

Nell’ambito della predisposizione di e-learning tools, abbiamo pubblicato online, nei primi giorni di marzo 2011, la presentazione “Web Intelligence for Small and Medium Enterprises – Social Media Marketing Tools and Techniques for Small and Medium Enterprises”.

Questa breve presentazione in lingua inglese ha l’obiettivo di spiegare l’importanza del Web 2.0 per la condivisione e la diffusione di informazioni riguardanti le aziende e i loro prodotti, e quindi la necessità, per le PMI, di utilizzare strumenti di Social Media Marketing per garantire la propria presenza sul Web e per monitorare il proprio mercato di riferimento.

In particolare nella presentazione vengono trattati i seguenti aspetti:

  • Il contesto di riferimento nell’ambito di attività di Web Intelligence o di Social Media Marketing (l’evoluzione delle tecnologie e la Social Media Revolution, il Web 2.0, la classificazione degli utenti).
  • Le caratteristiche del Web 2.0 e l’importanza, per le PMI, di utilizzare questo nuovo canale di comunicazione.
  • Il “Word of Mouth Marketing” (cos’è, quali sono gli elementi da tenere in considerazione quando si parla di Word of Mouth Marketing).
  • L’importanza del Web Monitoring: motivi per cui un’azienda dovrebbe monitorare le conversazioni online e tipologia di informazioni che si possono ricavare.

 

Elenco dei post

Articolo scritto da Paolo Omero il 6 aprile 2011

Non ci sono ancora commenti

leggi l'informativa sulla privacy



© 2009–2017 infoFACTORY srl spin-off del laboratorio di intelligenza artificiale dell'Università di Udine — Privacy e cookie policy

Universita di udine